Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Inoltre utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

ALPINA - MontagnaOnline.com

ALPINA

Category: Portfolio Created: Martedì, 26 Aprile 2016 08:28 Hits: 839
Rate this article


La produzione di motoslitte dell’azienda vicentina guidata dai fratelli Umberto e Paolo Vedovato si è sempre ispirata a valori che affrontano e risolvono le diverse problematiche del trasporto su neve affidandosi ad una rigorosa professionalità. Sia i collaudatissimi modelli della linea Sherpa che i modelli della linea Superclass sono stati costruiti per garantire funzionalità ed efficienza insieme ad una cura particolare dei consumi e delle emissioni nel rispetto di una gestione economica dei mezzi e di  una attenzione all’ambiente

Progettare motoslitte da lavoro ed accessori che offrano un elevato standard di sicurezza è sempre stato uno degli obiettivi primari di Alpina Snowmobiles.
Nelle località turistiche invernali, dove i gestori dei locali offrono anche un servizio di trasporto ai propri ospiti, si vedono ancora (purtroppo) mezzi ed allestimenti poco sicuri, scelti più con il criterio del basso costo di acquisto che non della funzionalità e della sicurezza.  Alpina ha sempre perseguito la propria strada nella direzione opposta, convinta che non possano esistere compromessi di alcun tipo sulla sicurezza e sulla qualità, e dimostrando che investire su questi requisiti alla fine ripaga ampiamente.  Nel caso specifico del trasporto di persone, le motoslitte Alpina equipaggiate con gli speciali rimorchi Transalp primeggiano su tutti gli altri mezzi per capacità di trasporto, sicurezza, comfort, economia ed ecologia:
Capacità di trasporto: con la motoslitta Sherpa 1.6 ed il rimorchio Transalp si possono trasportare fino a 14 persone (incluso conducente). Significa un minor numero di viaggi, un minor utilizzo della motoslitta e quindi una maggiore economia di gestione, ed un minor tempo trascorso a guidare la motoslitta.
Sicurezza: le motoslitte ed i rimorchi Alpina sono provvisti di dispositivi di sicurezza attivi e passivi come la protezione anti-ribaltamento, le cinture di sicurezza, le sospensioni anti-affondamento ed i pattini ad elevata tenuta laterale, oltre alla proverbiale stabilità ed aderenza del doppio cingolo. Il sistema frenante delle motoslitte è dimensionato per carichi elevati, mentre l'elevato freno-motore dei propulsori contribuisce già in buona parte al controllo della velocità in discesa.
Comfort: è un unico requisito che include però numerosi aspetti, che gli ospiti trasportati sui mezzi Alpina apprezzano molto poiché contribuiscono a rendere piacevole la loro esperienza. La facilità di accesso ai posti a sedere, i sedili anatomici in morbida schiuma, la silenziosità della motoslitta e l'assenza di odore proveniente dai gas di scarico, la stabilità del mezzo e la sensazione generale di sicurezza percepita. Comfort che aumenta ancor più se il rimorchio è equipaggiato con il kit tettuccio + parabrezza trasparenti.
Economia: la riduzione dei costi che si ottiene utilizzando una motoslitta Alpina è notevole, ed ha origine da diversi fattori. La maggior capacità di carico, l'alta efficienza dei motori Euro-5 che hanno il più alto coefficiente di resa in termini di kW/h per grammo di benzina, i costi di manutenzione più bassi, e la maggior durata del mezzo. Questo mix le rende vantaggiose rispetto alle altre motoslitte e, ovviamente, rispetto al gatto delle nevi.
Ecologia: dal 2001 Alpina è l'unico costruttore di motoslitte con motori catalizzati, che attualmente soddisfano le norme Euro-5 stradali. Motori meno inquinanti, che consumano meno, meno invasivi per l'ambiente montano. Non è raro vedere le motoslitte Alpina circolare su percorsi aperti anche a pedoni e sci-alpinisti, e osservare la reazione di quest'ultimi piacevolmente sorpresi dalla silenziosità e dall'assenza di odori dei gas di scarico.  
Se si parla invece di sicurezza per gli sciatori utenti delle ski-area, Alpina è l'unica al mondo ad offrire un sistema di soccorso per feriti costituito da una barella montata a bordo della motoslitta, e removibile in due minuti. Il sistema SRK (acronimo di Safe Rescue Kit) già disponibile per i modelli Sherpa, è ora disponibile anche per i nuovi modelli Superclass. L'elevata sicurezza del sistema deriva dal fatto di poter affrontare una missione di soccorso e recupero di un ferito in pista senza utilizzare alcun rimorchio o barella al traino della motoslitta, che sarebbero poco stabili sulle pendenze particolarmente ripide. Il sistema SRK consiste in una barella installata trasversalmente alla motoslitta, e dotata di un sistema automatico di livellamento che si adatta al mutare della pendenza durante il trasporto del ferito. Mentre per i traumi di minor entità il paziente può essere adagiato direttamente sulla barella, per i casi più gravi la barella può contenere anche una tavola spinale o un materassino a depressione.  Per aumentare ulteriormente il livello di sicurezza in condizioni estreme, i cingoli possono essere chiodati (quasi 500 chiodi installati sui due cingoli); è ora disponibile per i modelli Superclass anche un nuovo freno a rostro posteriore, azionato da due attuatori elettrici posti lateralmente, che facilita la frenata della motoslitta nelle discese particolarmente ripide in condizioni di ridotta aderenza. Maggiori informazioni su