Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Inoltre utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

GEA - MontagnaOnline.com

GEA

Category: Portfolio Created: Lunedì, 05 Giugno 2017 04:57 Hits: 1034
Rate this article

Divertimenti d’alta scuola
nello stand «ad personam»

A conclusione della stagione invernale il bilancio di Gea si può considerare positivo. L’azienda di Langhirano (Parma) ha confermato la sua consolidata presenza nel mercato delle installazioni ludiche con numerose nuove forniture e integrazioni su installazioni precedenti. Grande vigore alla domanda dei prodotti Gea è stata data in particolare dalla linea Sugar Track, che prende piede in quota, attraverso la realizzazione di piste fun, equipaggiate con elementi di dimensioni superiori rispetto alla standard degli elementi SkiBimbo e caratterizzati da strutture portanti in ferro.
Buoni i riscontri sono giunti inoltre dalla fiera di Innsbruck, soddisfacente per la quantità e qualità dei contatti. La scelta di Gea rispetto al proprio stand è stata quella di proporsi con un allestimento che incorporasse in un certo senso il messaggio che l’azienda dà ai propri clienti, ovvero: «Siamo in grado di fare ciò che ci chiedi». I materiali utilizzati sono gli stessi che vengono proposti abitualmente e le forme sono state realizzate «ad hoc», per presentarsi al pubblico con una sorta di vestito che aiutasse a spiegare in modo evidente ciò che Gea è in grado di realizzare sul campo.
Il sistema di cubi rotazionali con immagini stampate di lavori eseguiti nelle due stagioni hanno completato il messaggio comunicativo, suscitando la curiosità e l’interesse dei visitatori, che numerosi hanno frequentato lo stand. La componente progettuale dell’attività Gea ha impegnato la parte maggiore dello spazio espositivo, con particolare attenzione agli ultimi interventi di rilievo effettuati, rispettivamente in estate a Courmayeur alla stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty raggiungibile con la nuova funivia Skyway Monte Bianco e in inverno a Pila, all’arrivo della cabinovia.  L’incremento dei contatti stranieri e l’interesse crescente per le possibilità di sviluppo che il leisure può offrire nella stagione estiva fa guardare con fiducia ai prossimi mesi. Il concetto di divertimento a 360° viene recepito sempre maggiormente dagli operatori del settore, con la convinzione che gli investimenti da affrontare debbano essere recuperati attraverso un utilizzo annuale e non stagionale.
www.geaitalia.com