Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Inoltre utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

WINTERSTEIGER - MontagnaOnline.com


WINTERSTEIGER
«Vi presentiamo Scout,
il piccolo grande genio»

L’azienda austriaca di Ried im Innkreis, leader nel settore dello ski service e delle installazioni per deposito e noleggio, è presente all’Interalpin con tutta la vasta gamma dei suoi prodotti tra i quali quest’anno spicca il nuovo robot per il trattamento degli sci. Si tratta di una macchina «piccola» indicata per i negozi e i noleggi che non hanno grandi numeri da trattare ma non vogliono rinunciare alla qualità

Wintersteiger è l’azienda austriaca di Ried im Innkreis che vanta una produzione vastissima e tanto articolata da spaziare dalla fornitura globale di soluzioni per il noleggio e la manutenzione di sci e snowboard alla proposta di soluzioni per il miglioramento della calzata e l’adattamento personalizzato di calzature sportive, dai sistemi per l’asciugatura igienica di articoli sportivi e abbigliamento da lavoro a soluzioni per la coltivazione e la ricerca sulle piante, dalle seghe a nastro per il taglio sottile di precisione del legno agli impianti e soluzioni di automazione per aziende manifatturiere fino alle macchine per la spianatura e per la sbavatura automatica delle lamiere. Insomma, un colosso. Un colosso dalle multiformi attività che continua a crescere, a investire in ricerca e innovazione. È di febbraio il premio «Product of the year» ricevuto all’ISPO di Monaco, la fiera internazionale dedicata agli articoli sportivi, per la realizzazione dello scanner 3D per piedi «Bootdoc Vandra», capace di creare in pochi secondi un'immagine tridimensionale dei piedi del cliente e rilevare un'ampia gamma di dati relativi all'altezza del collo del piede, alla circonferenza della caviglia, alla lunghezza e alla larghezza del piede. I risultati ottenuti consentono ai rivenditori di articoli sportivi di consigliare ai clienti le solette e gli scarponi da sci più adatti. Da una genialata all’altra: quest’anno ad Interalpin (dove Wintersteiger non è mai mancata nella storia della fiera) insieme a tutto il resto della sua produzione si fa conoscere per la prima volta Scout, l’ultimo (in ordine cronologico) arrivato della scuderia di robot della Casa austriaca per la manutenzione e il trattamento degli sci.  È «più piccolo» dei suoi fratelli maggiori Mercury e Doscovery ma non per questo meno efficiente di loro. Anzi, la sua tipicità e la sua originalita stanno proprio in questo: prestazioni elevate in formato compatto! Con lo sviluppo della Scout, Winteersteiger ha separato definitivamente il concetto di dimensione da quello di prestazione. Grazie alla struttura compatta della macchina, da adesso anche nei laboratori più piccoli ci sarà spazio sufficiente per passare dal servizio di manutenzione sci manuale a una tecnologia automatizzata all'avanguardia. La produttivit. di un singolo operatore con Scout è pari a quasi il doppio rispetto a quella con due macchine manuali. In altre parole: grazie al design intelligente di Scout, il passaggio alla categoria delle macchine automatiche non è più una questione di spazio, ma di ragionevolezza economica. I vantaggi della nuova macchina sono design intelligente, ingombro minimo, possibilità di posizionamento direttamente contro la parete, prestazioni ed efficienza elevate, riduzione del personale impiegato di circa il 50% rispetto alle macchine manuali,  risparmio di tempo grazie alla produttività significativamente più alta rispetto alle macchine manuali.

Interalpin 2017
Halle B.1 - Stand: B137
www.wintersteiger.com

Related Post